Questo sito utilizza cookie. Cliccando su PROSEGUI l'utente accetta.

  • 01.jpg
  • 02.jpg
  • 03.jpg
  • 04.jpg
  • 05.jpg
  • 06.jpg
  • 07.jpg
  • 08.jpg
  • 09.jpg
  • 10.jpg
  • 11.jpg
  • 12.jpg

...con il famoso geologo Mario Tozzi

Tozzi1

FB IMG 1465494905829

 

Per un albergatore, ci sono last minute e last minute… Per carità, tutti graditi e utili alla causa. Ma a volte qualcuno più emozionante di altri. Una settimana fa, il mio amico Angelo Troiano mi ha telefonato verso le 17,00, chiedendomi una camera per la sera stessa, per Youma Diakite, dando per scontato che io sapessi chi fosse.

Io ho lasciato cadere la cosa … Lo so, per uno come me che vive a “Bernaldabella”, diventata quasi per magia, meta di molti personaggi dello spettacolo, (perdonatemi la proverbiale “paglia” bernaldese … paglia = propensione all’apparire, all’eccesso del mostrare e del mostrarsi …), potrebbe risultare grave lacuna non sapere chi fosse la bella Youma. Ma “paglia” a parte (sappiate che a Roma ci hanno anche dedicato una Via…) è innegabile che l’immenso talento della Coppola’s Family, nasca proprio da questa terra e cosi a seguire, in ordine di età (così non si offende nessuno) i fratelli Gaetano Russo (scultore e scenografo), Michele Salfi Russo (attore e regista), Lella Russo (apprezzata creative art designer in UK), Dino Paradiso (cabarettista), Giuseppe Marco Albano (regista), Giuseppe Santorsola (giovane cantante, finalista del “Clericiano” programma televisivo “Ti lascio una canzone”, le frizzanti bands della Krikka Reggee e degli Esquelito, e ultimi ma non ultimi i musicisti Attilio Troiano eGiuseppe Venezia… E il talento dello spettacolo si sa, è contagioso e crea effetti positivi per tutta la comunità. E se nel concetto di spettacolo, consideriamo anche quello sportivo, non possiamo dimenticare l’attaccante della Juventus e della Nazionale, Simone Zaza e la nuotatrice Antonella Gioia, plurivincitrice nella sua disciplina agli Special Olympics 2014. A Bernalda, inoltre si sono trasferiti Nadia Kibout (attrice e regista) e Ugo Lo Pinto (direttore della fotografia). Cosa ne è scaturito? L’effetto “gli amici degli amici” è diventato piacevolmente inarrestabile. Visti da queste parti pertanto, in ordine sparso, oltre a Francis, Sofia e Christopher Coppola , anche Wes Anderson, Christopher Lloyd, Alessandro Bonan, Claudia Koll,Paola LaviniFilippo Solibello, Mariella Nava, Antonella Ruggiero, Paolo Costa (Pavros Kostakis)(, Giorgio Vanni, Alessandro Sanpaoli, Vincent Németh, Danny Quinn, Justin Timberlake, Jessica Biel e mi fermo qui … chiedendo perdono per tutti gli atri “famosi” che hanno calpestato il suolo bernaldese e che ho omesso di citare.

Bene, dimostrato, presenze alla mano, il diritto alla paglia, torniamo alla nostra amica Youma. La sua partecipazione al “Maurizio Costanzo Show”, “Ballando sotto le stelle” e al “Chiambretti Night” mi hanno aiutato ad associare e far coincidere la bella donna (inevitabile l’impatto estetico di assoluto valore) e il personaggio di spettacolo. Ma Youma e la sua splendida famiglia sono stati soprattutto un piacevolissimo incontro umano. Fabrizio, il suo compagno, violando le sacre leggi dell’ospitalità bernaldese, l’ultima sera del loro soggiorno, ci ha offerto una succulenta cena a base di salsiccia locale, bombette, pollo allo spiedo, “gnummuriedd”, carciofini sott’olio… consumati nella veranda giamperdutesca. Abbiamo colloquiato come se ci conoscessimo da tempo, spaziando dal problema dell’integrazione culturale in Italia, agli stereotipi dei ruoli cinematografici riservati a Youma, dalla storia del Giamperduto al fascino nascosto della Basilicata, fino a disquisire sull’olio santo! Fate attenzione, Youma lo usa su qualsiasi pietanza, rigorosamente accompagnate da un buon bicchiere di primitivo. 

Grazie Youma, grazie Fabrizio, alla prossima!

etichetta prenotaora