Questo sito utilizza cookie. Cliccando su PROSEGUI l'utente accetta.

  • 01.jpg
  • 02.jpg
  • 03.jpg
  • 04.jpg
  • 05.jpg
  • 06.jpg
  • 07.jpg
  • 08.jpg
  • 09.jpg
  • 10.jpg
  • 11.jpg
  • 12.jpg

Camere

bg slider 002

 

Leggi tutto

Piscina & Relax

4

 

Leggi tutto...


metapontoTra l’VIII e il VII secolo a.C. mercanti, contadini, allevatori e artigiani di origine greca cominciarono la colonizzazione di tutto il Sud Italia. Un secolo dopo i loro discendenti raggiunsero la massima ricchezza economica cui s’aggiunse un periodo di splendore anche in campo artistico e culturale. 
I territori costieri di Puglia e Basilicata, da Taranto a Metaponto, entrarono così a far parte di quella terra che i colonizzatori intesero come Magna Grecia. Un nome, questo, che voleva testimoniare l’orgoglio di aver dato vita ad una comunità di Greci che aveva raggiunto alti livelli, in campo sociale, culturale ed economico, da poter essere considerata, in confronto, più grande della stessa madrepatria. 
Ne sono testimonianza, oggi, le colonne del tempio di Hera a Metaponto e i reperti archeologici degli insediamenti greci lungo tutto l’arco ionico di Puglia e Basilicata raccolti nei Museo nazionale di Metaponto, in quello di Policoro o nel rinomato Museo archeologico di Taranto che ospita la più grande collezione di manufatti dell’epoca tra cui i famosi Ori di Taranto.

etichetta prenotaora


mdq 100  logo m  06 04 logo booking